Amazon rinnova la lettura con Kindle Touch

Amazon rinnova la lettura con Kindle Touch

Amazon, una vera e propria autorità nel campo degli ebook, propone al mercato le nuove versioni del suo lettore, il Kindle Touch  che mira a sostituire l’idea del libro cartaceo, paradossalmente ricordandolo in ogni suo piccolo particolare.

Il Kindle Touch migliora l'esperienza di lettura degli ebook ma deve migliorare la velocità di risposta dei menù

Il Kindle Touch migliora l'esperienza di lettura degli ebook ma deve migliorare la velocità di risposta dei menù

Chiedete a chi rifugge i lettori di ebook cosa questi piccoli dispositivi non gli danno e la risposta sarà univoca: l’ebook reader manca della fisicità dei libri. E ‘difficile dimenticare la copertina del libro, il suono delle pagine sotto il dito, piegare l’angolo di una pagina per ricordarsela. Non c’è quell’odore di carta appena inchiostrata da annusare con nostalgia quando il Kindle ci arriva in mano. Ecco quindi che i creatori del Kindle Touch hanno lavorato enormemente proprio per riportare la mente all’idea del libro.

Design – Il Kindle Touch è più grande della versione standard, aggiungendo 1,5 millimetri di spessore. A nostro avviso è troppo pesante perchè queste differenze possono sembrare piccole, ma a lungo andare si sente. Il più grande cambiamento nella praticità viene fornito con il touchscreen. Se non si attiva la lettura, basta premere il pulsante alla sua base per mettere il Kindle a dormire.

Il pulsante di accensione è vicino alle prese per le cuffie, utili per gli audiolibri, il Text-to-Speech, che funziona abbastanza bene anche se il suono che ne esce è un po’ metallico, e i brani MP3 che però, dobbiamo dirlo, hanno una qualità piuttosto bassa. Il sistema a infrarossi sul Touch richiede l’uso delle dita o comunque della pelle per attivarsi, ma provandolo abbiamo ottenuto buoni risultati anche muniti di una matita o con i guanti. La batteria dura circa 21 ore, come dichiarato dai venditori, se lo teniamo sempre acceso, mentre arriva a 30 se abbiamo la pazienza di spegnerlo quando non lo usiamo.

Sfogliare un libro – Invece di freddi clic sui pulsanti di plastica, è ora sufficiente passare con naturalezza il dito da destra a sinistra per sfogliare le pagine. Una strisciata più decisa verso l’alto permette di spostarsi verso il capitolo successivo mentre toccando la parte superiore dello schermo possiamo accedere al menù e alla barra degli strumenti.

Gli utenti delle versioni precedenti del Kindle hanno subito notato che lo schermo del Touch ha una battuta d’arresto più lenta rispetto ai modelli precedenti. La tastiera morbida è uno degli elementi più sensibili al tatto dell’interfaccia ma il sistema touch non è così sensibile come dovrebbe. Mentre la tastiera virtuale permette di toccare e ottenere una risposta abbastanza rapidamente, i pulsanti menù e le opzioni possono essere molto lenti, lasciando quella fastidiossisima sensazione di non capire bene se il comando è stato recepito o bisogna ripetere il “tocco”.

Il nuovo Amazon Kindle Touch garantisce ampia nitidezza dei caratteri con la tecnologia E-Ink

Il nuovo Amazon Kindle Touch garantisce ampia nitidezza dei caratteri con la tecnologia E-Ink

Una delusione è che il Touch Kindle è più lento a girare le pagine del suo fratello più piccolo. Con il Touch, potete scegliere se aggiornare lo schermo ogni volta che si gira pagina, dando maggiore chiarezza del testo, a costo però di dover visualizzare per qualche secondo un lampo nero veramente fastidioso o se eliminare questo effetto, “pagando” in termini di una leggera degradazione della nitidezza del testo. Il Touch è impostato per aggiornare ogni pagina di default; provate entrambi e vederte quale preferite.

Veramente piacevole invece il nuovo schermo E-Ink ad alta risoluzione, dotato di colori, dove abbiamo un contrasto veramente ben calibrato, che ci permette di leggere anche lunghi testi senza particolare sforzo. Lo schermo sembra altrettanto efficace e leggermente più contrastato anche in condizioni di scarsa luce, premiando a tutti gli effetti il lavoro dei tecnici Amazon.

Interfaccia e funzioni – Le quattro strisce orizzontali sotto lo schermo sono un omaggio di Amazon al tasto home di Apple, che vi porterà direttamente alla prima pagina della schermata iniziale del Kindle. Amazon ha apportato alcune modifiche al layout della schermata iniziale. La barra dei menù è stata riprogettata per ridurre lo spazio dedicato al segnalatore di carica della batteria in favore di icone dedicate all’orologio wireless anche se stranamente questa opzione non si autoaggiorna. C’è anche una freccia posteriore, l’ icona di un carrello per accedere al negozio di Amazon Kindle e una casella di ricerca.

E ‘sicuramente più semplice e più intuitivo rispetto ai Kindle precedenti, anche se ci vuole un pò per abituarsi. All’interno di un libro, rimane solo la barra del menù in alto, con il titolo, l’orologio, il segnalatore del Wi-Fi e le icone di batteria. La barra di avanzamento è stata sostituita da numeri di posizione (o numeri di pagina reali su alcuni titoli), e la percentuale delle pagine lette.

Ricerca ragionata e definizioni - Se si desidera aggiungere una nota o evidenziazione in un libro è sufficiente tenere premuto il dito sul termine scelto, e dopo quattro secondi, si apre un menù che ci permette di eseguire il comando o di cercare la definizione di quella parola tramite un link a Wikipedia. La connessione al web ci consente anche di condividere quel brano su Facebook o Twitter.

Toccando la parte superiore dello schermo possiamo controllare le dimensioni e il carattere tipografico, saltare direttamente all’inizio del libro, o visualizzare la tecnologia Xray. Questa nuova funzione ha lo scopo di mostrare,a seconda del termine che abbiamo scelto, un elenco di brani dove quella parola compare, indicando la sua distribuzione per pagina, capitolo o in tutto il libro. La funzione X-Ray dovrebbe risultare particolarmente utile per gli studenti, ma, al momento, non c’è modo per capire quali book hanno questa caratteristica e quali no al momento dell’acquisto.

Verdetto – Il Kindle Touch, si conferma come un ottimo ebook reader. Bene le funzioni relative allo sfoglio delle pagine, buona la navigazione dei menù e la possibilità di accedere allo store. Creare una propria libreria è facile e divertente.

Storciamo leggermente il naso di fronte ad alcune funzioni come gli MP3 che non funzionano come si deve, e danno l’idea di qualcosa di solo leggermente accennato, e di alcune piccole lentezze, quel l’orrendo lampo nero o qualche secondo di troppo per recepire i comandi del menù, che ci portano a suggerire alla Amazon di continuare a lavorare, bene come stanno facendo, per migliorare il loro ritrovato.

Simone Moretti

The following two tabs change content below.
La Redazione di Alground è costituita da esperti in tutti i rami della tecnologia che garantiscono una copertura completa dei principali How To relativi al mondo digitale.

Articoli correlati

Motorola rilancia: Atrix, smartphone deluxe

La star della Motorola, che vuole ribadire l’importanza della casa produttrice al mondo, si chiama Atrix. Parliamo di uno smartphone

Apple potrebbe spiare gli utenti iMessage, se solo volesse

Apple potrebbe spiare il contenuto dei messaggi inviati con la sua popolare applicazione iMessage se solo volesse. Dopo i recenti

Microsoft Surface alla conquista del mondo

Delle varie recensioni dei tablet che abbiamo scritto, tutte avevano un elemento in comune: l’iPad. Come nome, come paragone, come

Nessun commento.

Scrivi un commento
Ancora nessun commento! Sii il primo a commentare questo post!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*

Skysa App Bar