Come proteggere un router Belkin. La guida completa

Come proteggere un router Belkin. La guida completa

Come proteggere un router Belkin? In un mondo ormai al 100% wireless, la scelta del router più adatto alle nostre esigenze diventa fondamentale. Belkin, maison americana tra le più quotate in campo di dispositivi wireless produce routers di ottima qualità, sia dal punto di vista del design e del materiale impiegato, sia sotto l’aspetto della facilità di installazione.

Come proteggere un router Belkin step by step

Come proteggere un router Belkin. Il primo passo è una corretta installazione

Come proteggere un router Belkin. Il primo passo è una corretta installazione

I router Belkin hanno una linea semplice ed elegante, quantunque il guscio esterno sia in plastica e non in alluminio come certi buoni, vecchi router Dlink. Ma ciò non toglie che i router Belkin siano tra i dispositivi più apprezzati dagli utenti, anche dal punto di vista estetico.

Prima di scoprire come proteggere un router Belkin al meglio, è bene approfondire anche la questione della loro installazione, che per la sua semplicità risulta molto apprezzata dagli utenti che si affidano a questa marca. L’intera procedura, infatti, è completamente guidata ed ogni componente del prodotto risulta numerato: insomma, sbagliare diventa praticamente impossibile!

Chi vuole andare sul sicuro, comunque, può sempre utilizzare il CD in dotazione, mentre i più abili possono collegarsi direttamente al pannello di controllo e configurare i parametri di rete e ADSL. E, sebbene il focus di questo articolo sia come proteggere un router Belkin, è bene spendere qualche parola sulla procedura di installazione manuale del dispositivo, peraltro molto semplice e intuitiva.

Come proteggere un router Belkin. Iniziamo modificando il nome della nostra rete

Come proteggere un router Belkin. Iniziamo modificando il nome della nostra rete

Una volta verificata la connessione internet, bisogna collegare il modem alla porta WAN del router e quindi connettere modem e router alla fonte di alimentazione. Il passo successivo consiste nel collegare il computer a una delle porte Ethernet del router e quindi accedere alla pagina web di configurazione del dispositivo. Una volta che il router avrà stabilito la connessione internet, verrà richiesto di modificare il nome della propria rete (SSID) e la password, che di default si trovano nella parte inferiore del dispositivo.

Circa la facilità di utilizzo del prodotto, Belkin non delude: una volta configurato il router con i parametri della propria ADSL non resta che iniziare a navigare in internet. Ma entriamo ora nel vivo della questione sicurezza e vediamo quali sono i modi più efficaci per capire come proteggere un router Belkin.

Come proteggere un router Belkin via WEP

wepApprofittare della rete wireless altrui è sempre un’azione poco edificante. Per questo uno dei principali accorgimenti per scoprire come proteggere un router Belkin da eventuali intrusi consiste nel configurare la protezione Wi-fi. Le principali vie per farlo sono tre: WEP, WPA/WPA2 o Filtro Indirizzo Mac. Cominciamo dal metodo WEP, presente su tutti i modelli di router Belkin.
WEP, acronimo di Wired Equivalent Privacy, è un protocollo di sicurezza il cui obiettivo principale consiste nell’impedire ad estranei di collegarsi alla propria rete. Progettato per reti wireless in area locale (WLAN), il protocollo WEP funziona tramite chiavi a 64 bit o a 128 bit, rispettivamente a 10 e a 26 cifre esadecimali.

Impostare il protocollo è semplice: basta andare alla voce “Protezione” sulle impostazioni di configurazione del vostro router Belkin, selezionare “WEP a 64 bit” o “WEP a 128 bit” e quindi “Chiave 1” o “Chiave 2”; a questo punto non resta che inserire una password di 10 (o di 26) caratteri composta da una combinazione di numeri da 0 a 9 e di lettere dell’intervallo alfabetico A-F. Una volta impostata la password, saprete come proteggere un router Belkin da accessi non autorizzati.

Come proteggere un router Belkin via WPA

wpaCome proteggere un router Belkin? Uno dei metodi più utilizzati è il cosiddetto WPA, acronimo di Wi-fi Protected Access. Si tratta di uno standard Wi-fi che, sostanzialmente, migliora le caratteristiche di protezione della crittografia WEP. Occorre tuttavia sottolineare che, mentre il metodo WEP è presente su tutti i router Belkin, lo standard WPA (o WPA2) si trova solo nei modelli più recenti.

Configurare questo standard di protezione è un’operazione veloce e sicuramente efficace ai fini della sicurezza. Il primo step consiste nel collegare il vostro PC a una porta Ethernet del vostro router Belkin; in seconda battuta, dovete aprire la finestra del pannello di controllo e, alla voce “Protezione” cliccare su “WPA/WPA2-Personal (PSK)” e, successivamente, su “Applica modifiche”.

Una volta completato questo passaggio occorre autenticarsi selezionando una delle seguenti opzioni: WPA-PSK, WPA2-PSK oppure WPA-PSK+WPA2-PSK, quindi cliccare sulla voce TKIP+AES e infine su “Chiave condivisa” (o “Pre-Shared Key”), dove imposterete una password alfanumerica composta da almeno 8 caratteri. Una volta inserita la password, non resta che cliccare un’ultima volta su “Applica modifiche”. Nel momento in cui ci si connetterà alla rete wireless, non resterà che inserire – e salvare – la password precedentemente generata.

Come proteggere un router Belkin via Filtro Indirizzo Mac

Come proteggere un router Belkin. Utilizziamo il filtro degli indirizzi MAC per gestire i dispositivi che hanno accesso alla nostra rete

Come proteggere un router Belkin. Utilizziamo il filtro degli indirizzi MAC per gestire i dispositivi che hanno accesso alla nostra rete

Sapere come proteggere un router Belkin rappresenta sicuramente un’arma in più per la sicurezza della vostra rete wireless. Come abbiamo visto, uno dei metodi per garantire un’efficace protezione al vostro router Belkin consiste nel Filtro Indirizzo MAC, opzione che vi permetterà di consentire o negare l’accesso alla vostra rete da parte di specifici indirizzi MAC.

Gli indirizzi MAC (Media Access Control) consistono in una serie di 12 caratteri esadecimali che hanno la funzione di identificare un computer collegato alla propria rete. In altre parole, attraverso il Filtro Indirizzo MAC riuscirete ad identificare qualsiasi dispositivo connesso alla rete wireless, scegliendo se consentirne o meno l’accesso.

Per garantire una maggiore protezione è sufficiente configurare l’elenco degli indirizzi MAC, in modo da approvare l’accesso al router wireless solo per i dispositivi inclusi nella lista. Per compiere questa operazione dovete collegarvi al sito di configurazione, andare nella sezione del Firewall dove si trova la voce “MAC Address Filtering” e inserire l’indirizzo a cui si intende permettere l’accesso alla propria rete wireless.

Come proteggere un router Belkin: trucchi aggiuntivi

Finora abbiamo visto i tre protocolli di sicurezza più diffusi per scoprire come proteggere un router Belkin al meglio. Vi sono tuttavia altri piccoli trucchi da considerare per trasformare la vostra rete wireless in una fortezza (quasi) inespugnabile.

Garantire la massima sicurezza al vostro router, infatti, equivale a difendere l’ingresso della propria casa: il rischio di una rete non protetta non è solo che qualche estraneo “sfrutti” la vostra connessione internet, ma anche che acceda a dati sensibili come ad esempio gli accessi degli account web.

Oltre all’utilizzo dei protocolli di sicurezza di cui sopra, dunque, è buona norma, prima di accedere alla pagina web di configurazione del router, immettere la password amministratore; l’attivazione di questa password (che non è la stessa della SSID, ossia della rete wireless) permetterà di bloccare eventuali modifiche delle impostazioni del router da parte di altri utenti. Ovviamente, anche in questo frangente occorre seguire la prima, fondamentale regola per proteggere un router Belkin, come qualsiasi altro dispositivo: cambiare la password di default, possibilmente con una particolarmente ostica nei confronti di potenziali intrusi.

Come proteggere un router Belkin. Usiamo dei programmi per indovinare le password WiFi e verifichiamo la sicurezza della nostra

Come proteggere un router Belkin. Usiamo dei programmi per indovinare le password WiFi e verifichiamo la sicurezza della nostra

Per cambiare la password amministratore è sufficiente andare sulla pagina web di configurazione del router e cliccare sulla sezione “Login”, in cui occorre immettere la password amministratore, che, come abbiamo appena visto, dev’essere diversa e più complessa rispetto a quella predefinita.
Un altro trucco per scoprire come proteggere un router Belkin al meglio consiste nel mettersi nei panni del “nemico”, ossia del potenziale sfruttatore della propria rete. Per far questo occorre innanzitutto conoscere i programmi più diffusi per carpire le chiavi d’accesso delle reti wireless, come ad esempio WEP and WPA Key Generator, di cui potete avvalervi per testare quanto la vostra connessione sia sicura.

Un altro accorgimento, banale ma non di poco conto per aumentare la protezione del vostro router Belkin consiste nel scegliere il punto adatto dove collocarlo; a questo proposito un buon consiglio da seguire consiste nell’allontanare il più possibile il router dalla strada o dal muro che separa il vostro appartamento da quello del vicino, in modo che il segnale risulti più debole e i “ladri di connessione” si ritrovino in svantaggio.

Come proteggere un router Belkin. Alcuni Firewall, come Comodo, offrono un filtro degli accessi e altri meccanismi di controllo

Come proteggere un router Belkin. Alcuni Firewall, come Comodo, offrono un filtro degli accessi e altri meccanismi di controllo

Altro fondamentale espediente per capire come proteggere un router Belkin nel migliore dei modi consiste nell’installare un firewall; se infatti le vostre password vengono de-crittografate, bisogna correre ai ripari e, in assenza di un firewall, chiunque ha la possibilità di accedere alle vostre cartelle condivisi.

Tutti i sistemi operativi dispongono di un firewall di defalut, ma sul web se ne trovano molti altri da scaricare e facili da utilizzare, quali ad esempio Comodo Firewall, o Ashampoo Firewall, che occorre configurare in modo da ridurre all’osso le probabilità che gli estranei accedano alla vostra rete.

Come proteggere un router Belkin: conclusioni

Come abbiamo visto, vi sono tre modi principali per capire come proteggere un router Belkin al meglio: via WEP, via WPA/WPA2 e attraverso il Filtro Indirizzo MAC. Tutti e tre questi metodi sono estremamente efficaci in termini di sicurezza e vi permetteranno di difendere il vostro router wireless da eventuali accessi indesiderati.

Proteggere la propria rete, infatti, è importante non solo per non permettere ad estranei di “consumarla”, ma anche per difendere dati sensibili presenti nel vostro PC. Come abbiamo visto, inoltre, la scelta di password “a prova di intruso”, il posizionamento del router (a cui aggiungiamo il suo spegnimento se andate via per un viaggio) e l’installazione di un valido firewall sono ottimi espedienti per potenziare ulteriormente la sicurezza del vostro router.

Come proteggere un router Belkin. La guida completa ultima modifica: 2016-01-07T17:10:37+00:00 da Giulia Bianchi

The following two tabs change content below.

Giulia Bianchi

Filosofa di formazione, giornalista e copywriter di professione, cerco di raccontare il mondo dell'IT con occhio critico ma anche con un pizzico di sana ironia.

Articoli correlati

Rimuovere foto rubate dalla Rete: ecco come fare

Rimuovere foto rubate dalla rete inizia a diventare un’operazione sempre più frequente per molti utenti. Ogni giorno sempre più persone

Eliminare virus da un sito web: come farlo in modo sicuro

Eliminare virus da un sito web non è un’operazione semplice. Anzi, se fatta da mani sbagliate può portare alla perdita

Come proteggere uno smartphone iOS/Android dallo spionaggio

Alla luce dello scandalo NSA, la privacy dei dispositivi di comunicazione è diventata una necessità primaria da parte di molte

Non solo Hacking Team. Ecco chi vende virus ai Governi

Non tutti i trojan e gli spyware sono illegali. In alcuni casi sono gli stessi Governi o le forze di

Sicurezza informatica in Italia. Quanto siamo protetti?

Sicurezza informatica in Italia: se ne parla tanto, ma se ne sa poco. E, alla luce della recente pubblicazione, da

Tor Messenger Beta: proviamo la chat anti intercettazioni

Tor Messenger Beta è il nuovo servizio che permette di chattare, in completo anonimato, attraverso le più diffuse piattaforme di