Privacy Instagram, i 7 trucchi per migliorarla

Privacy Instagram, i 7 trucchi per migliorarla

Parlare di privacy Instagram è un tema tutt’altro che banale. Instagram non è semplicemente un’applicazione smartphone per l’aggiunta di filtri colore, effetti scenografici, sfocature e ritocchi artistici alle foto che scattiamo. Instagram è soprattutto condivisione, delle nostre foto, con gli amici, gli altri utenti Instagram e, in ultima analisi, con il mondo.

Privacy Instagram: come mantenere private le nostre foto e i nostri dati personali

A volte, però, potremmo non essere in vena di condividere i nostri scatti Instagram proprio con tutti. Potremmo volerli mantenere riservati o visibili a una strettissima cerchia di amici. Ecco come fare per mostrare le nostre opere d’arte Instagram a un pubblico ristretto, agendo sulle impostazioni della privacy:

1. Privacy Instagram: modificare le impostazioni della privacy per il Foto Feed

Scattare una foto con Instagram non significa, soltanto, salvarla nella galleria fotografica del nostro smartphone. Vuol dire soprattutto pubblicarla all’interno del nostro Foto Feed di Instagram che, di default, è aperto agli occhi di tutti gli utenti della community.

Le opzioni di privacy Instagram sono raccolte all'interno del menù Impostazioni

Le opzioni di privacy Instagram sono raccolte all’interno del menù Impostazioni

Per chi non desidera tutta questa visibilità, è possibile attivare un Account privato. In questo modo, nessuno potrà vedere i nostri scatti fotografici pubblicati su Instagram, che si trasformerà in una vera e propria galleria fotografica privata. Ecco come procedere:

  • Una volta aperta l’applicazione, toccare l’icona presente in basso a destra (a forma di omino mezzobusto), quindi l’icona delle Impostazioni presente in alto a destra (in iOS ha la forma di un ingranaggio, su Android è formata da tre puntini verticali).
  • Scegliere la voce “Account privato” e attivarla con l’apposita icona

A questo punto, solo le persone che approveremo potranno vedere le foto e i video che pubblicheremo su Instagram. Attenzione però: questa scelta non avrà nessun effetto sui nostri seguaci attuali, che continueranno a vedere tutto ciò che pubblicheremo.

Ovviamente qualora decidessimo di condividere uno scatto via Facebook o Twitter, l’account privato perderà il suo effetto e il contenuto sarà visibile in base alle regole di condivisione del Social di destinazione.

Se invece ci chiedessimo come proteggere la “proprietà intellettuale” dei nostri scatti, per essere certi che nessuno li possa scaricare e spacciarli come opera di altre persone, è possibile fare riferimento a questa nostra guida.

2. Privacy Instagram: attenzione alle impostazioni della privacy Facebook

Instagram permette di condividere i propri contenuti su Facebook attraverso un canale preferenziale. Quindi, ecco la domanda: quando una foto di Instagram viene condivisa su Facebook, quali persone potranno visualizzarla?

Esiste un modo preciso per controllare (e modificare) questo pubblico:

  • Accedere al proprio account Facebook, quindi cliccare su Impostazioni -> Applicazioni
  • Trovare nella pagina l’icona di Instagram, quindi cliccare sull’icona a forma di matita (a fianco del nome) e modificare la voce Visibilità dell’applicazione, portandola da “Tutti” a “Solo io“. Da qui è anche possibile impostare un pubblico personalizzato, ristretto alla nostra cerchia di amici o utenti selezionati.
Le opzioni di privacy Instagram passano anche attraverso Facebook: quando si collegano i due account, è necessario stabilire chi potrà avere accesso alle nostre foto

Le opzioni di privacy Instagram passano anche attraverso Facebook: quando si collegano i due account, è necessario stabilire chi potrà avere accesso alle nostre foto

3. Privacy Instagram: bloccare i seguaci sconosciuti

Bloccare un utente sconosciuto o molesto è importante per aumentare la privacy Instagram

Bloccare un utente sconosciuto o molesto è importante per aumentare la privacy Instagram

Al pari di Twitter, su Instagram tutti possono seguire il feed fotografico di tutti. Tranne, ovviamente, gli account privati. Cosa fare, quindi, quando un perfetto sconosciuto ha iniziato a seguire il nostro profile e le nostre foto prima che impostassimo il nostro account come privato? Ecco come procedere:

  • Per prima cosa, accedere al profilo personale attraverso l’icona in basso a destra (a forma di mezzobusto)
  • Nella parte alta della schermata, vengono indicati i nostri Seguaci. Fare clic sul numero visualizzato per aprire la lista completa
  • Toccare il nome del seguace sconosciuto, quindi l’icona delle Impostazioni in alto a destra (a forma di ingranaggio o tre pallini verticali), quindi selezionare Blocca. L’utente in questione non potrà più entrare in contatto con i nostri contenuti Instagram.

4. Privacy Instagram: modificare le impostazioni del profilo

Tutti i nostri seguaci hanno libero accesso alle informazioni indicate nel nostro profilo Instagram personale.

Tuttavia, l’unica informazione obbligatoria da inserire in un profilo Instagram è il nome (che può anche essere di fantasia). Per una migliore privacy, è possibile eliminare tutte le altre informazioni inserite (mail, numero di telefono, sito web, biografia, etc…).

Per modificare il profilo, toccare l’icona a forma di mezzobusto nella parte inferiore destra dello schermo, quindi la voce “Modifica profilo” sotto la nostra foto. Da qui, cancellare o modificare a piacere tutte le informazioni, pubbliche e private, che abbiamo indicato. Meno informazioni condivideremo, più sicura sarà la nostra privacy.

5. Privacy Instagram: scollegare le foto dalla Mappa di Instagram

La funzione Mappa Foto geolocalizza i nostri scatti all'interno di una mappa, ricordandoci dove eravamo in quel dato momento

La funzione Mappa Foto geolocalizza i nostri scatti all’interno di una mappa, ricordandoci dove eravamo in quel dato momento

Instagram possiede una funzione, a volte troppo invadente, che geolocalizza i nostri scatti all’interno di una mappa visualizzabile dal profilo personale.

Quando si scatta una foto al Colosseo, per esempio, i nostri seguaci sapranno che ci troviamo a Roma, con tutti i possibili problemi per la nostra privacy.

Ricordiamo infatti che Instagram è pubblico: condividere con gli amici le foto della località in cui ci troviamo in vacanza è una gran cosa, ma forse dovremmo pensarci due volte prima di pubblicare nel feed fotografico tonnellate di scatti contenenti la posizione di casa nostra. Non si sa mai chi potrebbe sbirciare o dove la foto potrebbe essere condivisa.

Prima di pubblicare una foto su Instagram, fare sempre attenzione alla voce “aggiungi alla tua Mappa foto” che compare nell’ultima schermata prima della pubblicazione. Chiediamoci sempre: voglio davvero condividere la mia posizione attuale sulla mappa?

Cosa fare, però, con le foto già pubblicate e geolocalizzate? Ecco come rimuovere i dati geografici dalle vecchie foto:

  • Dall’icona del profilo personale (in basso a destra) toccare l’icona Mappa Foto (a forma di Pin) subito sotto i dettagli del profilo, quindi sulla voce Modifica in alto a destra della mappa
  • Fare zoom in un’area contenente la foto da modificare e toccarla per rimuoverla dalla mappa.

In caso di Account privato, soltanto i seguaci potranno visualizzare le posizioni delle foto sulla mappa.

6. Privacy Instagram: cancellare le foto dal feed

Può capitare di pubblicare su Instagram foto “scomode” e di doverle rimuovere in un secondo tempo, per evitare che i nostri seguaci le visualizzino. Ecco come procedere:

  • Toccare l’icona del profilo personale (in basso a destra). Sotto i dettagli del profilo, verranno indicate tutte le foto pubblicate su Instagram.
  • Appena sotto a ogni foto e in alto a destra, è visibile l’icona di un menù a forma di tre puntini sovrapposti. Toccandola, saranno visibili diverse opzioni fra cui “Elimina“. Selezionando questa voce, la foto incriminata sparirà per sempre dal proprio Feed e da Instagram.

7. Privacy Instagram: condividere foto solo con determinati seguaci

A volte si vorrebbe condividere uno scatto di Instagram solo con un unico seguace. In questo caso corre in nostro aiuto una funzione chiamata Instagram Direct, attraverso cui è possibile condividere un singolo scatto solamente con uno o più dei nostri amici. Un po’come se fossero inviate attraverso messaggio privato.

Scattare una foto con l’app Instagram e procedere come di consueto per la pubblicazione. Nell’ultima schermata prima della pubblicazione, toccare la voce Direct e inserire i nomi dei seguaci con cui condividerla.

Privacy Instagram, i 7 trucchi per migliorarla ultima modifica: 2016-04-28T15:40:17+00:00 da Roberto Bonfatti

The following two tabs change content below.
Giornalista, copywriter, scrittore per passione. Da anni seguo con interesse il mondo dell'IT, con un occhio sul mondo e uno sulla mia tastiera.

Articoli correlati

Collegare Facebook a Twitter: ecco come fare

Riamanere connesso e attivo su più social network può essere spesso più difficile del previsto. Se amate condividire continui aggiornamenti

Facebook Live, come funziona la novità anti-Periscope

Facebook Live, ecco come funziona l’ultima novità lanciata da Mark Zuckerberg: in questi giorni il Social più diffuso a livello mondiale

Twitter Moments: come funziona? I nuovi tweet organizzati

Il più famoso social di Microblogging ha finalmente tolto il velo sulla sua funzione più attesa Twitter Moments: come spiega il nome,

Facebook Notify. Come funziona l’aggregatore di news in blu

Facebook Notify è il servizio del portale in blu che mira a radunare le principali fonti di notizie sul web,

Come funziona Facebook Messenger M? cosa farà per noi

In questi giorni, poche centinaia di utenti Facebook (residenti negli Stati Uniti) hanno trovato una sorpresa, aprendo l’applicazione Messenger: il

Come nascondere o rimuovere la pubblicità su Facebook

Negli ultimi anni la pagina di Facebook si è popolata a dismisura di annunci pubblicitari, spot sponsorizzati e offerte targettizzate