Proteggere un profilo YouTube per una sicurezza al top

Proteggere un profilo YouTube per una sicurezza al top

La sicurezza online non passa solo attraverso e-mail, sistemi operativi e Facebook: proteggere un profilo YouTube è fondamentale, per mettersi al riparo da spiacevoli sorprese.

Cosa succederebbe, ad esempio, se un malintenzionato riuscisse a intrufolarsi nel nostro canale, cancellando tutti i video caricati e le relative visualizzazioni? Oppure, se utilizzasse la nostra popolarità per pubblicare materiale proibito, con spiacevoli conseguenze legali per il nostro account YouTube?

Ecco una guida per capire come proteggere un profilo YouTube, mettendolo al sicuro da intrusioni e azioni non autorizzate.

Proteggere un profilo YouTube: partiamo dalla privacy

Iniziamo con le impostazioni di base previste dall’account personale YouTube. Cliccando sulla foto del profilo (in alto a destra), selezionare l’icona con l’ingranaggio per aprire le Impostazioni YouTube.

La prima cosa da fare, è scegliere una password sicura, composta preferibilmente da un nome di fantasia, lettere maiuscole e minuscole, numeri, segni di punteggiatura e caratteri speciali. Per modificare la password esistente, fare clic su Modifica password. A questo proposito, per scegliere una password a prova di bomba, è possibile fare riferimento a questo nostro articolo.

A questo punto, dal menù in alto a sinistra, scegliere la voce Account collegati. YouTube può essere collegato a diversi account social (Facebook, Twitter, etc…), ma in questo modo ogni volta che si carica un video, tutti i nostri amici dei vari social collegati ne saranno informati. Per ogni social network, si può scegliere di scollegarlo da YouTube o scegliere di non condividere le attività, scegliendo fra le opzioni disponibili.

Proteggere un profilo YouTube: attenzione agli account connessi, potrebbero mostrare i video su tutti i nostri Social.

Proteggere un profilo YouTube: attenzione agli account connessi, potrebbero mostrare i video su tutti i nostri Social.

Proteggere un profilo YouTube: le impostazioni di Privacy sono fondamentali per mettere al sicuro i propri video.

Proteggere un profilo YouTube: le impostazioni di Privacy sono fondamentali per mettere al sicuro i propri video.

In alto a sinistra, selezionare quindi la voce Privacy. Da questa schermata è possibile scegliere cosa mostrare, del proprio canale, agli altri utenti di YouTube. Per una privacy completa, mettere la spunta alle voci “Mantieni privati tutti i video che mi piacciono e le playlist salvate” e “Mantieni private tutte le mie iscrizioni“.

Nel Feed attività, togliere la spunta a tutte le voci presenti: in questo modo, tutte le nostre azioni su YouTube non verranno condivise con la community degli utenti.

Se lo si desidera, sotto la voce “Annunci basati sui miei interessi“, è possibile regolare le impostazioni degli annunci Google per evitare di visualizzare contenuti pubblicitari in linea con i nostri gusti o interessi.

Sempre nel menù in alto a sinistra, selezionare Notifiche. Scegliendo con attenzione le diverse opzioni, potremo essere informati via e-mail quando compiamo una qualsiasi attività su YouTube: una funzione particolarmente utile per accorgersi immediatamente quando qualcuno si impossessa del nostro account e inizia a utilizzarlo.

Proteggere un profilo YouTube: le opzioni dei video

Una volta sistemate le opzioni di sicurezza dell’account personale, è tempo di passare ai singoli video. In alto a sinistra, fare clic sulla voce “Il mio canale“. In alcuni casi, potrebbe essere utile limitare la visibilità di uno o più video a un pubblico selezionato di persone.

Proteggere un profilo YouTube: i video possono essere Pubblici, Privati o "Non in elenco"

Proteggere un profilo YouTube: i video possono essere Pubblici, Privati o “Non in elenco”

Da qui sarà possibile visualizzare tutti i video caricati. Nella parte alta della schermata, fare clic su “Gestione video“. Per ogni singolo video, attraverso il tasto “Modifica”, sarà possibile rivedere, oltre a titoli e descrizioni, anche le Impostazioni di Privacy: su YouTube, infatti, i video caricati possono essere resi Pubblici, Privati o Non elencati.

Un video pubblico è disponibile a tutta la community YouTube e non gode quindi delle restrizioni tipiche dei video privati, visualizzabili solo dall’utente che li ha creati e dagli utenti con cui si è scelto di condividerli. I video non elencati, invece, sono visualizzabili solo attraverso un apposito link rilasciato da YouTube, visualizzabili quindi anche da chi non è iscritto alla piattaforma (i video “non in elenco” possono però essere creati soltanto da utenti che godono di un’elevato livello di reputazione su YouTube).

Quando si carica un nuovo video su YouTube, è possibile preimpostare tutte le caratteristiche di sicurezza che questo dovrà avere. Da Il mio Canale -> Gestione Video, aprire nel menù di sinistra la voce Canale, quindi Impostazioni predefinite video caricati.

Proteggere un profilo YouTube: è possibile scegliere le opzioni predefinite, in modo da non doverle inserire manualmente ogni volta.

Proteggere un profilo YouTube: è possibile scegliere le opzioni predefinite, in modo da non doverle inserire manualmente ogni volta.

Da qui, sarà possibile scegliere il tipo di privacy da applicare (pubblici, privati, non in elenco), la categoria predefinita, la licenza, la possibilità di commentare e di consentire agli utenti di visualizzare i voti.

Proteggere un profilo YouTube: cosa non fare

Il profilo personale di YouTube è un profilo pubblico: come in un qualsiasi social network, è bene ricordare che tutto ciò che viene pubblicato, è destinato a rimanere sulla Rete per moltissimi anni. Forse addirittura per sempre.

Per queste ragioni, prima di pubblicare un qualsiasi video (anche in forma privata) è bene chiedersi se il video in questione potrebbe danneggiare, in qualsiasi modo, la propria reputazione o quella di altre persone: evitare quindi di pubblicare video, descrizioni, titoli che potrebbero (anche in futuro) danneggiarci.

Nel profilo personale, inoltre, è bene limitarsi al minimo indispensabile: dati sensibili come e-mail, numeri di telefono, indirizzi, particolari che potrebbero svelare dettagli della nostra vita personale sono da evitare. In questo modo, sarà possibile pubblicare video su YouTube in modo relativamente sicuro, mettendosi al riparo da spiacevoli sorprese.

 

Proteggere un profilo YouTube per una sicurezza al top ultima modifica: 2016-03-22T17:43:22+00:00 da Roberto Bonfatti

The following two tabs change content below.
Giornalista, copywriter, scrittore per passione. Da anni seguo con interesse il mondo dell'IT, con un occhio sul mondo e uno sulla mia tastiera.

Articoli correlati

Come segnalare un video su YouTube in pochi, facili passaggi

Segnalare un video su YouTube è un’operazione utile in molti casi. Può capitare, infatti, che un utente pubblichi un video

La privacy dei video Youtube

La gestione della privacy è possibile anche per i video della popolare piattaforma di condivisione video YouTube. Per impostazione predefinita,