Vulnerabilità WordPress versioni precedenti la 3.3.2

Diverse vulnerabilità sono state riportate in WordPress, che possono essere sfruttate da utenti malintenzionati per bypassare alcune restrizioni di sicurezza e per eseguire l’inserimento di script e attacchi cross-site scripting.

1) Un errore nel determinare alcune azioni sui plugin a livello della rete possono essere sfruttati dagli amministratori.

2) Alcuni input passati tramite redirect dopo aver postato commenti e tramite il filtraggio degli URL non vengono validati correttamente prima di essere restituiti all’utente. Questo può essere sfruttato per eseguire codice HTML arbitrario e codice script nella sessione del browser di un utente nel contesto del sito in questione.

3) Alcuni input passati tramite URL  non vengono validati correttamente prima di essere usati per usare i link cliccabili. Questo può essere sfruttato per inserire codice HTML arbitrario e codice di script, che verrà eseguito nella sessione del browser di un utente nel contesto del sito in questione.

Soluzione

Aggiornare subito alla versione 3.3.2

The following two tabs change content below.

redazione

Redazione a Alground.com
La Redazione di Alground è costituita da esperti in tutti i rami della tecnologia che garantiscono una copertura completa dei principali How To relativi al mondo digitale.

Articoli correlati

Google potrebbe intuire cosa state per cercare dai movimenti del cursore del mouse sullo schermo

Come faccia Google a decidere quali siti debbano spuntare per primi in una determinata ricerca (a parte i link sponsorizzati)

Gli spammer iniziano ad abbreviare gli URL

Gli spammer hanno un ritrovato in più per inviare messaggi di spam e diffondere spazzatura in rete. Dalle ultimi analisi

GoogleCL: ora servizi di Big G si usano da linea di comando

Da venerd� scorso � disponibile GoogleCL, un’utility scritta in Python, che permette di accedere a Blogger, Contacts, Calendar, Google Docs,