Tua figlia fa la webcam girl? Sappi che ha tante e belle ragioni!

Tua figlia fa la webcam girl? Sappi che ha tante e belle ragioni!

In realtà lo sanno tutti o quasi.

Quando una ragazza fa la webcam girl, lo sanno le amiche, lo stuolo di ragazzi eccitati che le seguono, se ne accorgono quelli con un po’ d’occhio. Lo sanno praticamente tutti, tranne i genitori. Ma non perchè sono incapaci, ma perchè sono genitori. Vivono in un mondo diverso, con una testa diversa, non sanno vedere e a volte, diciamolo, non “vogliono” vedere.

Se non volete essere quelli che “mia figlia? no è impossibile“, dovete imparare come ragiona una webcam girl, per evitare che la vostra ragazza commetta uno sbaglio.

Anche tua figlia potrebbe fare la webcam girl. Sì, la tua

Le ragazze sono esibizioniste. E' naturale. Ma per questo sono più predisposte.

Le ragazze sono esibizioniste. E’ naturale. Ma per questo sono più predisposte.

Innanzitutto le ragazze sono esibizioniste. Per carità, non è un critica nè una colpa, non siamo jihadisti che vogliono ficcarle sotto al burqa, ma è un dato di fatto. Occhi da cerbiatta, capelli lisci, fiorellino nell’orecchio è più da ragazza, bocca a culetto di gallina e selfie lo fanno le signorine. Anche la moda di fotografare il profilo delle cosce mentre si è distese in spiaggia, è una moda femminile. Il naturale, fisiologico e sacrosanto esibizionismo delle ragazzine, le predispone all’esposizione di se stesse.

E ciò viene amplificato da un uso maniacale della tecnologia. Parlo per testimonianza diretta: ormai non sono più i teenager che ricaricano i cellulari perchè la batteria è esaurita, sono loro esauriti che recuperano disperati un pò di sonno per poter ricominciare a fissare il telefono.

E l’uso dello smartphone è peggiorato da quella esiziale invenzione che sono le notifiche, che tarellano la testa come un picchio e ti ritrovi a leggere lo schermo anche mentre deglutisci o inciampi per terra. Stai morendo… e leggi le notifiche.

Approvazione sociale. Quale meravigliosa tentazione di postare foto sempre più esplicite?

Approvazione sociale. Quale meravigliosa tentazione di postare foto sempre più esplicite?

L’esibizionismo facilitato e incoraggiato dalla tecnologia, incontra poi una cosa stupefacente: l’approvazione sociale. Se guardate il profilo Instagram di una bella figliola, i primi complimenti non vengono dai ragazzi, ma dalle amiche. Sia reali che virtuali. E questo è una immensa soddisfazione. Accettazione, accoglienza, riprova sociale, consolazione, tutto in un botto. Anche a voi piacerebbe, ditelo.

Certo, prima di passare a mostrare il seno come una webcam girl provetta ci sono alcune remore: non si fa, il Governo non è d’accordo, Gesù non vuole, poi mi scoprono. Ma la gradualità, prima la bocca, poi il seno che si intravede, poi le gambe, infine i pantaloni bassi, drenano ottimamente le resistenze e si finisce a fare una prova.

E a quel punto arrivano decine di ragazzi che riempiono di complimenti, cuoricini, proposte, che ti contattano via chat. Non è bellissimo? No, ma le ragazze pensano… sì! E mano mano le teenager si sentono delle dee, delle modelle, delle vincenti. Ancora peggio. Vogliono torturare un corteggiatore, così per sadismo?

Basta visualizzare un messaggio, le famose barrette che diventano blu, e non rispondere. E il ragazzo corre a consultare le Sacre Scritture per capire cosa ha fatto di male. Vogliono concedere l’onore della loro attenzione? faccina col bacetto e via. Una meravigliosa sensazione di potere. E a chi non piace il potere?

Potere, ammirazione, soldi. Le webcam girl hanno le loro ragioni. E voi dovrete essere pronti a contraddirle

Potere, ammirazione, soldi. Le webcam girl hanno le loro ragioni. E voi dovrete essere pronti a contraddirle

Infine, i soldi. Se sei una webcam girl, ti alzi la maglietta, fai vedere il seno, ammicchi, lingua sulle labbra, voce suadente e 50 euro di ricarica, conditi di complimenti e ammirazione sempiterna. Sappiamo tutti che è sbagliato, ma… fa gola, ammettiamolo. Sappiamo tutti che è sbagliato, ma voi genitori, in realtà vi trovate di fronte ad una figlia che pensa. “Perchè non dovrei fare una cosa che trovo naturale, è facile e veloce, mi appaga socialmente, sessualmente, mi fa sentire potente e mi fa guadagnare?“. Trovate una risposta, e alla svelta. E che non sia “Qui comando io!”

E in fondo… certo non in maniera esplicita, ma cari papà preoccupati, non avete mai sfoderato un sorriso di complicità alla cassiera del supermercato per saltare la fila? e voi mamme mai fatto gli occhi picci picci ad un vigile per non farvi multare? Potrebbe qualcuno dei vostri comportamenti aver involontariamente sdoganato dei concetti nella mente delle vostre figlie? E anche il “parcheggiare” i ragazzi dietro agli smartphone, non è forse un implicito avvallo a “perdersi” in questo mondo digitale?

Fatevi un esame di coscienza. Perchè altrimenti, di fronte ad una figlia che fa la webcam girl e che non vi capisce, potreste trovarvi nella scomoda situazione di avere torto. O perlomeno, di avere ragione, ma non saperlo dimostrare.

Tua figlia fa la webcam girl? Sappi che ha tante e belle ragioni! ultima modifica: 2016-10-11T16:35:42+00:00 da redazione

The following two tabs change content below.

redazione

Redazione a Alground.com
La Redazione di Alground è costituita da esperti in tutti i rami della tecnologia che garantiscono una copertura completa dei principali How To relativi al mondo digitale.

Articoli correlati

Come bloccare e ritrovare uno smartphone Android rubato

Come bloccare e ritrovare uno smartphone Android rubato? Dopo tanta attesa, Google ha da poco introdotto la funzione Gestione dispositivi

Controllare Windows 7 con GodMode

E’ stata battezzata da molti ‘GodMode’ dato che trattasi di una funzionalità che consente di controllare tutti gli aspetti di configurazione di Windows 7.

Non solo Hacking Team. Ecco chi vende virus ai Governi

Non tutti i trojan e gli spyware sono illegali. In alcuni casi sono gli stessi Governi o le forze di

Verificare se la mail o la password è stata rubata. I tool online

Il furto di dati è uno dei rischi più gravi che corriamo online, eppure molto spesso continuiamo a utilizzare la

Condividere una stampante in rete. Con Windows, con Google Cloud Print

La condivisione della stampante è una necessità molto forte nella vita d’ufficio. Vi proponiamo due modi per collegarla, tramite un

Storify il nuovo social. Cos’è e come funziona

Prendete un pizzico di Tumblr, e mescolatelo con altrettanto Pinterest. Cospargete con Facebook e finite con Twitter, ed ecco nascere