Wine 1.3.16 rilasciato! Installiamolo su Ubuntu 10.10 Maverick

Dopo una quindicina di giorni dal precedente rilascio, il team di Wine ha aggiornato il proprio tool salendo così alla versione 1.3.16! Wine (Wine INot an Emulator) è un programma che ci permette di eseguire le applicazioni Windows in maniera nativa sotto sistemi Linux e Mac, cosa ben diversa dall’essere un emulatore. I PPA sono già aggionati ma vediamo prima quali sono le novità di questa nuova release. Importante è sicuramente la notizia che Wine 1.3.16 integra una nuova versione del motore Gecko di Mozilla che fa parte di Firefox 4.0 ma vediamo insieme quali sono tutte le caratteristiche e funzionalità implementate:

  • New version of the Gecko engine, based on Firefox 4.
  • Better support for Dwarf debugging information.
  • Improved handling of animated cursors.
  • GnuTLS no longer required on Mac OS X.
  • Improvements to the GDI driver infrastructure.
  • A number of MSI fixes for the .NET installers.
  • Several GdiPlus improvements.
  • Various bug fixes.

Questo programma non può assolutamente mancare sulla nostra distribuzione Ubuntu e vi ricordo che potete sempre consultare il changelog di versione disponibile in questa pagina.

(…)
Continua la lettura di: Wine 1.3.16 rilasciato! Installiamolo su Ubuntu 10.10 Maverick


© Tanino Rulez per Chimera Revo, 2011. |
Permalink |
Nessun commento |
Aggiungi su
del.icio.us


Post tags: , , , , , , , , ,

Feed enhanced by Better Feed from Ozh

Leggi tutto…

The following two tabs change content below.
La Redazione di Alground è costituita da esperti in tutti i rami della tecnologia che garantiscono una copertura completa dei principali How To relativi al mondo digitale.

Articoli correlati

Apple e Tesla Motors, possibile acquisto nei prossimi mesi

Sappiamo che Apple non è solita operare acquisizioni plateali, motivo per quale l’affare di inglobamento di Beats avvenuto lo scorso

iPhone 5S. Apple ammette problemi alla batteria

Alcuni modelli del nuovo iPhone 5S riscontrano dei problemi  nella durata della batteria. Un numero non meglio precisato ma abbastanza

Dopo Blackphone arriva il tablet per una ultra privacy

Dopo il successo (seppur di nicchia) riscosso dallo smartphone Blackphone, la softwarehouse Silent Circle è al lavoro per lanciare sul mercato