Nuovo sensore Volvo per una guida più sicura

Nuovo sensore Volvo per una guida più sicura

Esistono numerosi fattori che possono distrarre un guidatore sulla strada. Sorprendentemente, molti di questi si trovano proprio all’interno dell’auto che si sta guidando. I veicoli a guida automatica risolveranno questo problema nel futuro, ma allo stato attuale le aziende costruttrici devono fare i conti con la “variabile umana” e concepire nuovi sistemi di sicurezza per la guida. Per questo Volvo ha sviluppato un sistema che rileva quando un conducente è distratto, disattento o quando viene colto da un colpo di sonno.

Il sensore Volvo per una guida più sicura: come funziona

Prevenzione contro gli incidenti da distrazione

Il sensore Volvo integrato nel cruscotto monitora la direzione dello sguardo del guidatore, la posizione della testa e l’apertura delle palpebre. Nel momento in cui il conducente inizia ad assopirsi o dimostra segnali di distrazione al punto da far sbandare il veicolo in un’altra corsia, l’auto provvede automaticamente a inviare correzioni al volante e ai pedali.

Il colpo di sonno in auto è una delle cause più frequenti di incidentiParallelamente il sistema emette segnali acustici per risvegliare il pilota assonnato, avvisandolo quando è troppo vicino al veicolo che precede o segnalando che il sistema di sicurezza sta riportando il veicolo sulla corsia corretta dopo una sbandata da colpo di sonno.

Il sensore Volvo per guidatori distratti

Grazie alla capacità di approssimare il livello di attenzione del conducente, le auto Volvo possono calibrare il livello di reattività con cui attivare i sistemi di sicurezza. Per impedire un incidente questi sistemi possono essere avviati con largo anticipo qualora i dati raccolti indichino distrazione nel pilota, oppure attivati all’ultimo momento nel caso in cui il conducente risulti vigile e attento.

Cruscotto Volvo v60 con sensore Volvo integratoIl sensore Volvo non registra le informazioni raccolte ma le elabora secondo per secondo, aggiornando in tempo reale lo stato di attenzione del pilota e ricalibrando in funzione di questo la tempestività dei propri sistemi di sicurezza.

Nuovo sensore Volvo per una guida più sicura ultima modifica: 2015-03-17T13:30:49+00:00 da Alessandro Giusti

The following two tabs change content below.
Nella redazione di Alground dal 2010, Alessandro è attivo nel campo della sicurezza e della privacy nei social network, e in un tutte le tematiche riguardanti il mondo mobile e dei diritti sul web.

Tag assegnati a questo articolo:
sicurezza informatica

Articoli correlati

Samsung Artik: cos’è e che fa il processore del futuro

Cos’è Samsung Artik? Pensate a questo: un giorno, il frigorifero potrà controllare quali ingredienti sono rimasti, comunicare al forno la

Xiaomi Mi Band. Il braccialetto fitness costa poco ed è bravo

Xiaomi Mi Band è una offerta tutta cinese per chi vuole comprare un braccialetto fitness che costi meno di 30 euro. La recensione del

Cos’è Waldio? Così gli smartphone avranno una superbatteria

Si chiama Waldio, e promette di regalare agli smartphone una super batteria con una durata inimmaginabile. Chiunque possieda uno smartphone

ReCaS, il supercomputer di Bari: l’orgoglio tech italiano

ReCaS è l’abbreviazione di Rete di Calcolo per SuperB e altre applicazioni. È un progetto tutto italiano che ha portato

Microsoft Band: contapassi che funziona con ios e android

Il mercato dei dispositivi wearable sta crescendo a dismisura in questi ultimi anni: non solo i grandi produttori di device

Google Glass Explorer Edition

Recensire un prototipo di un prodotto non ancora in commercio, e che nella sua versione finale sarà molto diverso, non