Microsoft. I malware piu attivi sono i piu vecchi. Ricerca completa

Microsoft. I malware piu attivi sono i piu vecchi. Ricerca completa

Secondo una ricerca condotta da Microsoft e pubblicata nel paper Microsoft Security intelligence report le vulnerabilità che più colpiscono le reti aziendali oltre che quelle private non sono affatto i nuovi malware o ransomware ma invece gli exploits più vecchi.

I dati di questo studio sono presi da oltre 600 milioni di computer sparsi in tutto il mondo e ricavati dalle migliaia di segnalazioni inviate direttamente dai sistemi Microsoft.

Sono inoltre derivanti da centinaia e centinaia di server su cui gira il sistema di casa Redmond.

Come si vede anche nell’immagine i virus che più colpiscono i sistemi sono ben noti da molti anni il più attivo addirittura è del 2010.

Microsoft_SIR_2016_exploits

Oltre a poter approfondire nel download che offriamo qui sotto, nel rapporto completo si nota principalmente una totale mancanza di aggiornamenti in migliaia di computer.

I sistemi Microsoft hanno anche segnalato una larga mancanza di sicurezza nelle password e una facilità imbarazzante per il phishing di rubare credenziali importanti come quelle bancarie o di account email.

Oltre al continuo aggiornamento del software antivirus quello che più può fare la differenza è sicuramente l’attenzione dell’utente verso ciò che utilizza, verso i siti che naviga e soprattutto, anche se dovrebbe essere ben conosciuto da tutti, non aprire allegati pericolosi senza attenzione.

I nuovi malware che chiedono un riscatto dopo aver criptato tutti i file del computer non avrebbero alcuna possibilità di continuare ad esistere se tutti gli utenti prendessero l’abitudine di utilizzare backup giornalieri automatici in modo da mettere al sicuro i propri dati.

Ma vediamo, scaricando l’allegato qui presente, in modo approfondito tutte le 198 pagine della ricerca Microsoft.

SCARICA LA RICERCA MICROSOFT COMPLETA

Microsoft. I malware piu attivi sono i piu vecchi. Ricerca completa ultima modifica: 2016-05-08T18:49:59+00:00 da Alex Torre

The following two tabs change content below.

Alex Torre

Esperto di sicurezza informatica, web analytics e ecommerce. Da sempre nel mondo della programmazione e della sicurezza. Amante dell'Open Source e di Linux.

Articoli correlati

Molestie telefoniche e recupero crediti. Cosa fare, come difendersi

Le molestie telefoniche sono fastidiose come poche altre cose. Perché se il web è basato sulla lingua scritta, lontana e

Sincronizzare i contatti Google e Outlook

GO (Google Outlook) Contact Sync è infatti un software free che ermette di sincronizzare i contatti in modo molto semplice. Tutto ciò che occorre fare è specificare i parametri del proprio account Google e selezionare l´opzione di sincronizzazione indicando un nome profilo.

Sicurezza Windows 10: i 5 segreti che devi conoscere

In tema di sicurezza Windows 10 ha molti aspetti poco noti. Avete appena acquistato un PC con Windows 10 o

Condividere una stampante in rete. Con Windows, con Google Cloud Print

La condivisione della stampante è una necessità molto forte nella vita d’ufficio. Vi proponiamo due modi per collegarla, tramite un

Google. Come cancellare la cronologia delle ricerche

La tua reputazione online è in pericolo? Difendi il tuo buon nome e il tuo lavoro da diffamazioni e giudizi

Software contraffatti in azienda: come difendersi

La contraffazione è un male annunciato: quando un’impresa raggiunge un certo grado di notorietà o sviluppa un prodotto globalmente innovativo,