Samsung Gear S2: le caratteristiche del nuovo smartwatch

Samsung Gear S2: le caratteristiche del nuovo smartwatch

Poco tempo fa, Samsung ha promesso che avrebbe dato maggiori dettagli sul proprio smartwatch alla IFA, la mostra di tecnologia a Berlino. Ecco allora le principali novità del Gear S2, che cerca di controbattere al lancio dell’iWatch di Apple, che pure non ha riscosso un successo così fenomenale.

Samsung, sul mercato, ha battuto ampiamente l’Apple Watch di 18 mesi, facendo uscire il primo smartwatch nel 2013 (il Galaxy Gear); a seguire, uscirono altri 5 modelli prima della fine del 2014. Il Gear S2 sarà il primo modello del 2015, un anno nel quale Apple è diventata il secondo rivenditore più famoso di prodotti da indossare in soli cinque mesi.

Samsung Gear S2: le caratteristiche di design

Già sapevamo che l’orologio avrebbe avuto una forma tonda, con una parte rotante e con il sistema operativo Tizen, progettato in casa Samsung, ma distinto dalla piattaforma Android per lo smartwatch Google. Due i colori possibili: cinturino bianco con il corpo in argento, o un cinturino grigio scuro con il corpo abbinato. Il design squadrato della versione precedente, quindi, non ha avuto seguito. Samsung ha dato uno sguardo al futuro, cambiando rotta in versione minimal, facendo omaggio agli orologi Android Wear. Il risultato è un orologio che risulta essere più piccolo delle versioni del 2014 (Moto 360, con design rotondo).

Samsung Gear S2: i modelli

La vera notizia è che Gear S2 non sarà un solo orologio, ma tre. Tre modelli con piccole differenze di design e funzionalità. Del resto non è una sorpresa, visto che Samsung ha già lanciato questo anno cinque differenti versioni di smartphone e ha un’infinità di modelli TV. Ci sono due stili differenti del Gear S2, entrambi spessi 11,4 mm. Il modello principale – chiamato semplicemente Gear S2 – ha una lieve curvatura, con un corpo nero e il cinturino di cuoio. Il secondo modello, invece, è leggermente più largo e pesante (42,3 mm più largo e 47 grammi più pesante, rispetto alla versione precedente di 39,9mm e 42g).

Smartwatch Samsung Gear S2: le caratteristiche e i modelli

Smartwatch Samsung Gear S2: le caratteristiche e i modelli

I due modelli saranno a prova di polvere e acqua – tra i migliori nella vasta gamma; aspettiamo ancora però che Samsung specifichi la profondità e durata delle immersioni in acqua.

Samsung Gear S2: le caratteristiche hardware e le prestazioni

Le caratteristiche dei due modelli sono all’incirca identiche. I display sono di 1.2 pollici (30,5mm) con risoluzione di 360×360 pixel e utilizzano la stessa tecnologia AMOLED già vista in alcuni modelli di telefono (rispetto alla standard tecnologia LCD che si ritrova sui competitor).
Il processore è dual-core 1.0 GHz e ha 4GB di memoria. Non è ancora chiaro quanto di questo spazio sia disponibile per l’utente, ma è già stato dichiarato che il Gear S2 potrà essere utilizzato per ascoltare la musica, grazie alla sua compatibilità con i file MP3, AAC e OGG.

Entrambi i modelli avranno molti sensori, inclusi l’accelerometro, il giroscopio, il monitor del battito cardiaco, il sensore per la luce ambientale e il barometro (quest’ultimo utilizzato per misurare l’attività compiuta salendo le scale). Tutti questi sensori rientreranno nell’S Health, il software Samsung, oppure nel Nike+ Running. (Non è stato dichiarato il GPS all’interno del software, per il momento).

Integrato il sistema Bluetooth 4.1: in questo modo si potrà comunicare con gli smartphone accoppiati e i device audio (cuffie e casse wireless, per esempio); i due modelli dispongono anche del Wi-Fi. A questo proposito, ci sarà anche una versione che incorpora il 3G e il GPS..

Smartwatch Samsung Gear S2: le caratteristiche dei modelli differiscono leggermente in grandezza ma soprattutto in sistema operativo

Smartwatch Samsung Gear S2: le caratteristiche dei modelli differiscono leggermente in grandezza ma soprattutto in sistema operativo

La batteria 250mAh permetterà una durata di 2-3 giorni dei dispositivi Wi-Fi Gear S2 e Gear S2 Classic. La versione “cellulare” del Gear S2 ha una durata di 2 giorni, nonostante abbia una batteria 300mAh. Tutti i modelli danno la possibilità di ricarica wireless Qi. Se fosse vero, sarebbe meglio dell’Apple Watch, che fa fatica ad arrivare a fine giornata.

Lo smartwatch Google (con sistema operativo Android) è compatibile con iPhone, aprendo così il mercato a milioni di utenti e di altri partner, come LG, Huawei, Motorola e Asus. Al contrario il Gear S2 sarà compatibile soltanto con gli smartphone Samsung.

Samsung Gear S2: le applicazioni

Non è facile capire come saranno le gestite le applicazioni all’interno dello smartwatch: per questo argomento aspettiamo grandi novità da Samsung. La lunetta girevole ha un design di prestigio e ci auguriamo sarà uno strumento per controllare e gestire le applicazioni, in modo tale da renderlo elemento necessario e utile. In sé, la lunetta aggiunge delle azioni rispetto al touchscreen, come per esempio scorrere le pagine, fare lo zoom, aggiustare luminosità o volume audio.

Smartwatch Samsung Gear S2: lo smartwatch dovrebbe proporre una gamma di app autonoma da quelle Android

Smartwatch Samsung Gear S2: lo smartwatch dovrebbe proporre una gamma di app autonoma da quelle Android

A proposito di applicazioni: Samsung sembra volersi sganciare dall’ideale Apple Watch e Android Wear, creando un “terzo pianeta” di applicazioni, incompatibili con gli altri sistemi. La compagnia ha dichiarato che “una varietà di applicazioni ottimizzate per il display rotondo sarà disponibile per il Gear S2 al lancio”. Rendere queste applicazioni accattivanti sarà una necessità, per mantenere l’interesse sul prodotto. (vedere Microsoft e Windows Phone).

Samsung Gear S2: le caratteristiche del nuovo smartwatch ultima modifica: 2015-09-03T10:44:10+00:00 da Daniele Colombi

The following two tabs change content below.
Laureato in Scienze dello Spettacolo, coltivo il piacere della scrittura a tutto campo, inseguendo da sempre il sogno di diventare giornalista. Mi occupo di comunicazione (di questi tempi leggi social media), ma resto legato ai libri, al cinema, al mondo della televisione e al teatro. "Se non hai fatto qualcosa di degno di essere scritto, scrivi qualcosa degno di essere letto" (G. Casanova)

Tag assegnati a questo articolo:
androidsamsung

Articoli correlati

Xiaomi Mi Band. Il braccialetto fitness costa poco ed è bravo

Xiaomi Mi Band è una offerta tutta cinese per chi vuole comprare un braccialetto fitness che costi meno di 30 euro. La recensione del

Lo skateboard fluttuante diventa realtà

Nel 1989, per promuovere il marketing di Back to the Future II, Robert Zemeckis annunciò (non senza conseguenze) che lo

Nuovo sensore Volvo per una guida più sicura

Esistono numerosi fattori che possono distrarre un guidatore sulla strada. Sorprendentemente, molti di questi si trovano proprio all’interno dell’auto che

Portabee, stampante 3d economica e portatile

Quello della diffusione della stampa 3d livello mainstream è un fenomeno recente: ciò rende complicata la definizione di “prodotto economico“.

Moto 360. Lo Smartwatch elegante migliora ancora

In tutto il segmento degli smartwatch, il Moto 360 è stato probabilmente il miglior smartwatch dello scorso anno: il nuovo

Samsung Artik: cos’è e che fa il processore del futuro

Cos’è Samsung Artik? Pensate a questo: un giorno, il frigorifero potrà controllare quali ingredienti sono rimasti, comunicare al forno la